Come diventare sviluppatore di videogame

Chi ama i videogame può pensare di crearsi un lavoro con questa passione. Conoscere i sistemi per creare videogiochi può aprire interessanti opportunità lavorative, che si possono trasformare in un vero e proprio business. In questo articolo andremo a spiegare come diventare sviluppatori di videogame (in inglese game developer).

Sviluppatori di videogame: chi sono

Per sviluppatori di videogame si intendono coloro che realizzano giochi o applicazioni videoludiche, ovvero software per l’intrattenimento. In Italia, quando si parla di questa categoria non ci riferisce ad una specifica figura professionale, ma a molteplici. Ecco quali sono:

  • Programmatore
  • Grafico 3D
  • Grafico 2D
  • Illustratore
  • Direttore artistico
  • Autore,
  • Capo-sviluppatore, produttore e project manager.

Il fascino che ancora oggi avvolge i videogiochi, è talmente forte da spingere molte persone a ‘covare’ il desiderio di farsi un gioco da sole. Nel caso sia questa la volontà per il futuro e la si voglia trasformare in una vera e propria attività lavorativa, vediamo quale sia la strada migliore da seguire.

Per potersi avvicinare in maniera netta e decisa al mondo dei videogame, ci vogliono diverse figure professionali intorno alla creazione di un solo videogioco. La prima figura è quella del level designer, il quale ha il compito di renderli più divertenti. La seconda figura è quello del programmatore, che sarà colui addetto alla scrittura di codici sorgente e script.

Terzo elemento è quello del modellatore 3D, che si occupa di donare vita ai vari personaggi. Infine, ultima figura di questo gruppo di persone, è quella dell’artista che è addetto al disegno dei cofanetti e a preparare il materiale pubblicitario.

Sviluppatore di videogame in Italia

In Italia per il momento non c’è un percorso formativo definito. Vi sono dei percorsi più o meno idonei a dare una formazione di base, a seconda del ruolo che si desidera ricoprire. Se fin dall’adolescenza la propria aspirazione è quella diventare uno sviluppatore di videogame, come scuola è consigliato un istituto tecnico industriale con indirizzo informatico. Finita la scuola superiore, la migliore scelta è quella di iscriversi all’università di ingegneria informatica.

Il compito del Game Developer è praticamente quello di combinare le competenze e successivamente trasformarle in codice. Oltre alle competenze che si ottengono con gli studi, per diventare game developer ci vogliono alcune caratteristiche parallele. Parliamo di una profonda passione, una grande versatilità ed elasticità mentale, e soprattutto la predisposizione a lavorare in team.

Una strada per arrivare ad essere un eccellente sviluppatore di videogame, è quella del Master in Computer Game Development. Questo corso di studio è perfetto per i laureati in Informatica o Ingegneria informatica, e si propone di formare veri e propri programmatori di videogame.

Alla base del corso c’è un progetto ben preciso, che è quello di fornire le giuste abilità per la realizzazione di videogiochi. Sia la progettazione, che la programmazione dei videogiochi, sono attività non risultanti dal lavoro di un solo individuo. Infatti, vi lavorano più categorie distinte: programmatori, ingegneri del software e grafica, esperti di intelligenza artificiale, quelli che si occupano dell’elaborazione dei suoni e infine quelli che gestiscono l’interazione uomo-macchina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *