Sei una donna e non sai come realizzare le tue ambizioni? Hai bisogno di una motivatrice di business. Di @silviapagliuca

Elisa Caltabiano è una motivatrice, una motivatrice di business. Di cosa si tratta? «Aiuto le donne a realizzare le proprie ambizioni». Come mai proprio le donne? «Perché ne capisco le esigenze e le paure. Io stessa lavoravo in banca, poi, dopo il mio primo figlio, la banca è stata acquisita da un’altra società e il mio posto è andato via. Così, ho imparato a ridefinirmi» – racconta.

E allora, allora si è guardata allo specchio, si è chiesta cosa le desse più passione e in cosa potesse essere davvero brava. Perché l’equazione è semplice: «sei brava, se hai passione. Altrimenti, lascia perdere». Dice proprio così alle sue clienti, le giovani donne, le neo mamme, le over 50, che si rivolgono a lei per trovare una guida.

«Viaggio per tutta l’Italia per incontri individuali e consulenze di gruppo. Il mio sogno è motivare quante più donne possibili, far sì che ognuna impari a guardare attraverso il proprio “periodo di gestazione”, quel momento nel quale ci sentiamo nervose, confuse, indecise. Ecco, è proprio in questa fase, che spesso viviamo con difficoltà, che nascono le idee migliori. Dobbiamo solo imparare e riconoscerle» – chiarisce Elisa.

 

È stato così per la dottoressa geriatra, che ha lasciato il lavoro in ospedale per diventare una consulente anti-stress, lo stesso è accaduto alla giovane mamma, che dal settore alberghiero si è ridefinita nel mondo della ricettività fai da te (in stile AirBnB) e così anche per la splendida sessantenne riscopertasi disegnatrice botanica.

Tutte reinventatesi grazie a Elisa, che adesso ha riunito i suoi consigli nel workbook Crea il tuo 2016 organizzato in tre macro-sezioni: Liberati, Realizzati e Ispirati&Organizzati. Il primo dedicato alle donne che sentono l’esigenza di fare il punto su ciò che hanno realizzato, lasciandosi alle spalle ciò che non ha funzionato, il secondo dedicato alle donne imprenditrici, ma anche alle dipendenti per capire come vivere al meglio il proprio lavoro e il terzo per le donne che non intendono lasciarsi trasportare dal caso, ma hanno obiettivi e desideri ben precisi, da programmare e realizzare.

«Perché – conclude Elisa – tutte possiamo farcela. Dobbiamo solo capire come».

 

Scritto da Silvia Pagliuca
Giornalista ventiseienne, nata a metà tra i grappoli toscani e le spighe lucane. Caparbia, curiosa e idealista, scrivo di lavoro, giovani e società per VanityFair, Corriere.it, Traveller (e anche un po' per me). Incuriosita dalla vita, appassionata dai cambiamenti, girerei il mondo per poi tornare (forse) sempre allo stesso punto. Per raccontare ed emozionare, ogni giorno, ancora un po’ di più.

Lascia Un Commento