L’arte del riciclo non è solo una passione, Alessio ed Elsa l’hanno fatta diventare una florida azienda. Ecco la loro storia su @the_perfectjob

foto_profiloCOYPuÌ_600x600

Due ragazzi e una cantina. Un pomeriggio decidono di scendere quei gradini e si trovano davanti un regalo: il legno. Lasciare la tastiera del pc per afferrare la pialla non è stato semplice, ma Alessio Roscilli ed Elsa Cresti hanno scelto di andare incontro alla loro curiosità e scoprire cosa si poteva creare da un “pezzo di legno”.
Riciclo creativo, o forse semplicemente passione, amore per le affascinanti venature e potenzialità di questo materiale.

 

coypù7
Vale sempre la pena comprare e accatastare vecchi mobili e oggetti? Se vi chiamate COYPÙ  sì!
Da quella cantina “ispezionata” nell’estate del 2012, Elsa e Alessio non si sono più fermati: hanno iniziato a lavorare con altri materiali, altri oggetti e altre possibilità di riuso. La passione per la grafica, il design e la creatività che si portiamo dentro da sempre li aiutano e sono fonti inesauribili d’ispirazione per i loro progetti.

 

coypù6
Le creazioni COYPÙ infatti sono realizzazioni artigianali particolari ed uniche dalle tinte vivaci e fluo, create con materiali di riciclo nel rispetto della natura, vernici e finiture ecologiche. Lo scopo è quello di dare nuova vita ad oggetti che molto spesso rimangono nelle cantine ad ammuffire, o che semplicemente possono avere un secondo uso se visti in maniera diversa.
Ecogreen e riciclo creativo, COYPÙ conferma vincente questo binomio presentandoci degli oggetti RI-visitati e RI-comunicati attraverso colorazioni fluo e vivaci  o l’accostamento di materiali classici a materiali piú moderni.

 

coypù3
L’ispirazione allo stile scandinavo é inconfondibile e dimostra il buon gusto dei giovani designer che non hanno dimenticato di curare il brand identity e tutta la comunicazione affidata in gran parte alla fotografa e art director Camilla Catrambone.
Divani, luci, porta oggetti, appendi abiti, lampade: dal legno può nascere e rinascere ogni cosa, basta sporcarsi le mani e non smettere mai di immaginare qualcosa di più.

 

coypù5
Cosa ha in serbo il futuro per Alessio ed Elsa è ancora difficile da prevedere perché il progetto COYPÙ è in piena fase di evoluzione. Le loro creazioni stanno portando tante soddisfazioni e il sogno dei due giovani designer è quello di proseguire su questa strada. La riscoperta del lavoro artigianale e dei materiali di recupero stanno alla base del loro progetto e hanno un valore estremamente importante per loro.
Lasciatevi incantare da questi moderni still-life…la sensazione che arriva è quella di “casa” :)

 

Coypù1

coypù4

 

Coypù2

Scritto da Eleonora Ciambellotti
Storica dell'arte per passione e blogger di professione. Ultimamente assessore di un piccolo-grande comune toscano di 45.000 abitanti. Interessi: letteratura, teatro, cinema e Fiorentina!

Lascia Un Commento