L’arte del “ri-ciclo”: 10 modi di utilizzare una bicicletta quando si è stanchi di pedalare, su @the_perfectjob

La bella stagione è ormai iniziata e per molti di noi è arrivato il momento di rispolverare una grande compagna di viaggio: la bicicletta! Per lavoro o per svago, la velocità personalizzata della due ruote è adatta ad ogni tipo di tragitto, regala leggerezza e uno sguardo diverso sul mondo circostante…ma anche un po’ di fatica 😉

 

L’hai voluta la bicicletta, o pedala”…nulla da eccepire, ma siamo così sicuri che con una bicicletta si possa solo pedalare? La sua vocazione “green” ci parla anche di possibili usi e riusi, del fascino di un restauro creativo e della bellezza di un “pezzo” vintage che rinasce a nuova vita.

 

Ingegno ed abilità sono compagne dell’intuizione in questi esempi di “ri-ciclo” scovati a giro per la rete.

 

1) La bici-fioriera

Un riadattamento per i più romantici, per quelli che “meno devo durar fatica e meglio è”, altro che pedalare! Soprattutto quando si tratta di far colpo su una donna…e allora invece di un mazzo di fiori, perché non farle arrivare direttamente una due ruote carica di piante?

come-riciclare-una-bicicletta-e-trasformarla-in-una-fioriera_ebc6bb6d7fdbb6265088de0255271854

Fonte: faidatemania.pianetadonna.it

 

2) La bici-lavandino

Anche per questa versione non serve la mano di Mastro Ciliegia, basta solo far entrare la bici nel vostro bagno, fissarla al muro, togliere manubrio e posizionare al posto della sella un piano con un lavabo. Questo curioso arredo vi ricorderà ogni mattina che anche voi, come le gazzelle, dovrete correre, anzi, pedalare :)

bici_lavello

laciclografica.wordpress.com

3) La bici-appendiabiti

Stanchi del solito armadio a due ante che comunque non contiene mai l’intero cambio di stagione? Meglio allora iniziare a costruire un guardaroba “diffuso”, magari disponendo su più pareti dei telai al contrario a cui appendere t-shirt o camicie…il vestirvi diventerà una vera e propria sfilata lungo i corridoi :)

bici_appendiabiti

laciclografica.wordpress.com

 

4) La bici-cervo

Sempre per restare in tema di guardaroba, per i più “fedifraghi” ecco il sellino con le corna, ovvero un cervo col manubrio, un curioso “oggetto” dove appendere comodamente cappelli, borse, cappotti e ombrelli…basta non lasciare appeso anche qualche scheletro dell’armadio!

bici_appenditutto

laciclografica.wordpress.com

 

5) La bici-lampada

Eureka! La lampadina si accende non solo nella nostra testa ma anche attorno ad una ruota di bicicletta, dando vita ad un lampadario o ad una abat-jour “dinamica” molto glamour e “coreografica”. Ne sono un esempio le luminarie fiorentine di via Romana, in Oltrarno, un gioco di ruote colorate che faceva davvero venir voglia di “pedalare” verso tutte le vetrine del Quartiere piú “artigiano” della città.

bici_abatjour

laciclografica.wordpress.com

bici_lampada appesa

laciclografica.wordpress.com

via_romana-natale_2014-1

boboliccn.it

 

6) La bici-sedia

E quando la fatica del viaggio delle due ruote si fa sentire, ecco che la vostra bici si può magicamente trasformare in una comoda poltrona…sarebbe un sogno avere selle così!

 

bici_sedia

 

7) La bici-orologio

“Le ruote di una bici sono come le lancette di un orologio: girano lentamente ma possono andare molto lontano rotolando verso il futuro senza fretta” diceva Enrico Caracciolo. Oh, non si può dire che qualcuno non l’ha preso in parola!

laciclografica.wordpress.com

laciclografica.wordpress.com

8) La bici-portafoto

E se il tempo scorre “sulle” ruote della vostra bici, perché non contrastare la sua rapidità collezionando sui raggi foto dei momenti più belli del vostro viaggio? Ripercorrere tutte le vostre emozioni, sarà facile, basta far “girare la ruota”…!

laciclografica.wordpress.com

laciclografica.wordpress.com

 

9) Dalla bici all’albero di Natale

Una leggenda metropolitana vuole che le donne non siano capaci di cambiare le gomme delle macchine, ma neanche sistemare la catena di una bici. Per cui che ne dite di mollare la parte “meccanica” e la fatica di far cambiare idea agli uomini e dedicarvi all’artigianato creativo? Con piccoli pezzi di catena si può addobbare un albero di Natale…tanti auguri!

laciclografica.wordpress.com

laciclografica.wordpress.com

10) Dalla bici agli orecchini

E allora donne, avete le gomme forate? Niente paura, le buche della vostra città pensano a voi, al vostro futuro imprenditoriale. Sì perché con gli pneumatici ormai rovinati si possono realizzare divertenti orecchini come questi.

Dall’asfalto non nasce niente, dalle gomme nascono “fior”… di gioielli!!

laciclografica.wordpress.com

laciclografica.wordpress.com

 

 

Diceva C. M. Schulz: “La vita è come una bicicletta con dieci velocità. La maggior parte di noi ha marce che non userà mai“…siamo riusciti a sfatare anche questo mito, le 10 ”nuove velocità” della bici le abbiamo usate tutte…e magari abbiamo dato una ” marcia” in più anche alle vostre velleità creative :)

Scritto da Eleonora Ciambellotti
Storica dell'arte per passione e blogger di professione. Ultimamente assessore di un piccolo-grande comune toscano di 45.000 abitanti. Interessi: letteratura, teatro, cinema e Fiorentina!