Tutti i post di Silvia Zanardi

Felicemente giornalista professionista freelance, mette la libertà di movimento al primo posto. A Venezia, ha fondato il blog storiedichi.com per raccontare storie di persone che fanno bene il proprio mestiere. Ogni momento è buono per prendere un aereo, ma ritiene che i viaggi migliori siano quelli che facciamo in "casa": nelle periferie delle nostre città e, soprattutto, dentro noi stessi. Vai alla pagina contributor

Sitòn: libellule ai piedi per donne che camminano molto, di @idranaz81

Sitòn: libellule ai piedi per donne che camminano molto, di @idranaz81

Barbara è l'ideatrice di "Sitòn", un brand di calzature ispirate alla storia e alla manifattura veneziana. Sitòn, in dialetto veneto, vuol dire libellula: un nome che evoca leggerezza e libertà.

Scritto da Silvia Zanardi
Anseo: la giovane artigiana e il suo sogno di ceramica, di @Idranaz81

Anseo: la giovane artigiana e il suo sogno di ceramica, di @Idranaz81

Elisa ha sempre saputo cosa le sarebbe piaciuto fare, ma non aveva mai il coraggio di mettersi in gioco. Oggi già in molti la conoscono per essere la fondatrice di "Anseo", un marchio giovane di ceramiche artigianali.

Scritto da Silvia Zanardi
Il pesce per la cena, a portata di click! Achille e la pescheria 2.0 di @Idranaz81

Il pesce per la cena, a portata di click! Achille e la pescheria 2.0 di @Idranaz81

Una pescheria on line che consente agli utenti del web di prenotare on line il pranzo o la cena di pesce fresco per ricevere la spedizione entro 24 ore dal click. Pesce rigorosamente biologico e allevato in Valle Sacchetta.

Scritto da Silvia Zanardi
Vuoi fare una vacanza e ti piace correre? Venezia è il posto che fa per te. Di @idranaz81

Vuoi fare una vacanza e ti piace correre? Venezia è il posto che fa per te. Di @idranaz81

Correre è una passione, un hobby, un modo per restare in forma? Certo. Correre è tutto questo, ma può anche diventare un mestiere. Lo sanno bene Roberto Marin e Giulia Abruzzese, due esperti runner di Venezia che un anno fa hanno deciso di trasformare in un lavoro i loro allenamenti quotidiani lungo le calli e le fondamenta della città sull'acqua.

Scritto da Silvia Zanardi
Al lavoro perfetto si va in gondola, storie di 6 artigiani che ti faranno venir voglia di vivere a Venezia, di @Idranaz81

Al lavoro perfetto si va in gondola, storie di 6 artigiani che ti faranno venir voglia di vivere a Venezia, di @Idranaz81

Sei artigiani dalle mani d'oro manifestano, con le loro creazioni, il loro amore per Venezia, la città in cui trovano la forza per portare avanti, ogni giorno, scelte di vita che risvegliano l'arte degli antichi mestieri.

Scritto da Silvia Zanardi
Le Petit Grimaud, storia di un ape-cross che diventa una boutique dal sofisticato tocco provenzale , di @Idranaz81

Le Petit Grimaud, storia di un ape-cross che diventa una boutique dal sofisticato tocco provenzale , di @Idranaz81

Dopo anni di lavoro dipendente nel settore dell'abbigliamento, Sara e Monica avevano voglia di mettere su un'attività tutta loro ma, scoraggiate dai prezzi degli affitti e dalle difficoltà di gestione di un negozio vero e proprio, hanno aperto una boutique ambulante, anzi...un'ape-boutique.

Scritto da Silvia Zanardi
L’Italia ha il suo Banksy ed è un ingegnere elettronico, di @Idranaz81

L’Italia ha il suo Banksy ed è un ingegnere elettronico, di @Idranaz81

Massimo Mion è un ingegnere elettronico. Ha 41 anni e una passione che da anni monopolizza i suoi fine settimana, le sue notti e ogni scampolo di tempo libero. Quando racconta della sua "doppia vita" quasi si stenta a credere che proprio lui, con la sua aria da intellettuale e perfetto ingegnere, si dedichi anima e corpo ai graffiti e allo stencil, guardando a Banksy come al suo guru indiscusso.

Scritto da Silvia Zanardi
Andrea Girolami ha affilato il coraggio e ha tagliato una grande idea per combattere la crisi. Questa la storia di “Lamami”, di @Idranaz81

Andrea Girolami ha affilato il coraggio e ha tagliato una grande idea per combattere la crisi. Questa la storia di “Lamami”, di @Idranaz81

Quando la sua azienda era sull'orlo del baratro, Andrea Girolami poteva chiudere tutto e guardare altrove. Ha preferito rimanerci dentro, e trasformare la sconfitta in un'idea fresca e innovativa che, passando per Lafayette di Parigi e per il MoMA store di New York, oggi è apprezzata in 25 paesi del mondo.

Scritto da Silvia Zanardi